User Rating: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active
 

Il cuoio capelluto


Il cuoio capellluto è quella porzione di cute che ricopre il cranio e da esso originano i nostri capelli.

La funzione principale del cuoio capelluto è quella di protezione: attraverso il processo della termoregolarizzazione infatti, protegge il cranio dai raggi solari, filtrandoli attraverso i capelli e da condizioni di basse temperature.


com'è fatto il cuoio capelluto1. Il cuoio capelluto è costituto da: 

  • Epidermide

E' la zona superficiale del cuoio capelluto, costituita da epitelio corneificato provvisto di capelli e di annessi piliferi.

La superficie limite tra l'epidermide e il derma sottostante presenta estroflessioni papillari,dove sono presenti le papille del derma, contenenti vasi e nervi. 

  • Derma

E' ricco di fibre elastiche, che formano reti intorno ai fasci collageni, più delicate nello strato subepiteliale. 

Nella regione zigomatica la rete elastica si condensa in un ammasso nel quale le fibre, larghe, quasi nastriformi, appaiono arricciate come la lana. 

Il derma è lo strato di pelle in cui risiedono i vasi sanguigni e dove avviene la vascolarizzazione cutanea che apporta nutrimento al cuoio capelluto.

Sempre al livello del derma risiedono anche i bulbi piliferi e le ghiandole sebacee, produttrici di sebo.

  • Tessuto sottocutaneo

Definito anche Ipoderma (tessuto adiposo sottocutaneo) è lo strato composto principalmente da fasci di grosse fibre intrecciati fra loro (in diretta continuazione di quelli del derma) che delimitano una serie di spazi (logge adipose) occupati da cellule adipose.

Cellule e terminazioni nervose sono più scarse mentre abbondante si presenta l’irrorazione sanguigna.

Sotto l’ipoderma si trovano le fasce muscolari con i relativi muscoli.


2. Cuoio capelluto: terreno sul quale nascono e crescono i capelli

Il cuoio capelluto riveste un ruolo fondamentale per la nostra testa, infatti grazie ad esso, riceviamo protezione verso diversi fattori esterni, ad esempio gli sbalzi termici.

E' considerato un vero e proprio terreno sul quale i nostri capelli crescono e si sviluppano durante l'intero ciclo vitale. I capelli, infatti, nascono,crescono e cadono in maniera ciclica e questo processo è chiamato ciclo vitale del capello.

Essendo il cuoio capelluto composto da uno strato di pelle, anche in questo caso si può andare incontro a diverse problematiche o alterazioni come:

1. DESQUAMAZIONE

2. PRURITO

4. ARROSSAMENTO

5. INDOLENZIMENTO CUTANEO

6. CUTE SECCA

7. CUTE GRASSA


APPROFONDISCI L'ARGOMENTO SU: Alterazioni del cuoio capelluto:Sintomi fastidiosi

 

 

Go to top